avaro.jpg

Sabato 30 aprile ore 21

L'avaro

di Molière

regia Andrea Buscemi

con Andrea Buscemi, Eva Robin's, Livia Castellana, Nicola Fanucchi, Pantaleo Annese, Rebecca Fanucchi, Martina Benedetti, Leo Giorgetti

Scritta e rappresentata nel 1668, L’Avaro è una delle commedie più famose di tutti i tempi. Protagonista un grande personaggio caratterizzato da un leggendario vizio o mania, che affonda le radici drammaturgiche direttamente nell’Aulularia di Plauto e a cui Molière ha aggiunto il proprio vertiginoso talento e un genio inconfondibile. Una rilettura in chiave moderna con Arpagone paragonato ad un contemporaneo finanziere capitalista preso ad accumulare ricchezze. D'altra parte il personaggio di Molière è stato l'archetipo per la figura del maniacale risparmiatore, patologicamente attaccato al possesso fisico, quasi carnale, dell’oro, che si priva di tutto pur di accumulare danaro, in una importante tradizione teatrale e letteraria che va dall'Avaro di Goldoni, all'Uncle Scrooge di Dickens sino allo Zio Paperone di Walt Disney.